La miglior ricetta per cucinare il Topinambur: il risotto

RISOTTO AL TOPINAMBUR E ALGHE: FUORI DAGLI SCHEMI!
 

Topinambur: proprietà e benefici, ma anche ricette. Parliamo un po’ di lui!

Si tratta di un tubero che si degusta in autunno e inverno, ma che troviamo anche fino a marzo.
 

Noto anche come “pera di terra”, “rapa tedesca”, “patata del Canada” e “carciofo di Gerusalemme”, ha un sapore che assomiglia molto a quello del carciofo, con la consistenza di una patata.

A differenza di quest’ultima ha il grande vantaggio di non contenere amido e quindi perfetto per i diabetici. Ma non solo, ha anche un effetto diuretico che male non fa.


Ma come si cucina il Topinambur

La risposta è semplice!
Al di là della classica crema Topinambur e patate, nota in cucina, ci sono svariate ricette che si possono preparare con questo delizioso tubero.

Quella che vi propongo oggi è la ricetta del risotto al Topinambur e alghe: una preparazione delicata e gradevole che ha quel tocco di sapore in più dato dalle alghe e un pizzico di croccantezza grazie alle mandorle.

E’ una ricetta molto semplice da preparare, ma è davvero deliziosa.

Leggetela fino in fondo perché alla fine troverete anche un’alternativa alle alghe, nel caso in cui non vi piacessero o qualora faceste fatica a procurarvele.



 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 gr. di riso Carnaroli (o Vialone Nano)

5 Topinambur BioExpress

1 limone

20 mandorle

Alghe KSeaweed Salad q.b.

 

1 cipolla dorata

Brodo vegetale q.b.

30 gr. di burro

4 cucchiai di Grana Padano

5 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Pepe nero

Sale fino

 

PROCEDIMENTO

Pelare il Topinambur, tagliarlo a pezzetti e metterlo in acqua acidulata con la spremuta di limone.

 

Tritare finemente la cipolla, metterla in una casseruola con l’olio e far rosolare dolcemente. Unire il Topinambur scolato e asciugato e mescolare.

Aggiungere il riso, salare leggermente e farlo tostare per qualche minuto.

Aggiungere il brodo vegetale poco alla volta e portare a cottura. Regolare di sale.

Togliere dal fuoco e aggiungere il burro, il Grana e mantecare.

Terminare il piatto con le mandorle tritate grossolanamente, le alghe ed una grattata di pepe.

 

Idea alternativa: le alghe danno un tocco speciale al piatto, ma nel caso in fosse per voi troppo difficile riuscire a procurarvele, vi consiglio di sostituirla con un ingrediente un po’ salato: della pancetta croccante, ad esempio.





Il Topinambur si trova senza problemi al supermercato. Provatelo e vedrete che piatti deliziosi potrete preparare con questo tubero particolare.

 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System