Le lingue di suocera (o schiacciatine) fatte in casa con esubero di lievito madre: per non sprecare!

LINGUE DI SUOCERA CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE
 

Ormai sapete che ho da accudire il mio lievito madre liquido (LI.CO.LI.) che mi sta dando tante soddisfazioni.

E come sapete va rinfrescato spesso affinché possa essere attivo.

Dal rinfresco c’è però una parte di esubero che a volte spiace buttare e con la quale si preparano ricette che non prevedono la lievitazione.

 

Ecco quindi che oggi, con l’esubero di LI.CO.LI., vi propongo delle gustose lingue di suocera, o schiacciatine sottili e croccanti.

Un prodotto da forno da sgranocchiare come se non ci fosse un domani!

Una preparazione che prevede pochi passaggi per dar vita ad uno snack fatto in casa buono da impazzire.

A tavola potete utilizzarle al posto del pane o dei grissini e accompagnarle a dei salumi o formaggi.

 

Pensate anche al risparmio economico.

Se scegliete di consumare delle lingue di suocera artigianali il prezzo lievita notevolmente mentre se le preparate a casa vostra, oltre a risparmiare, avete anche la certezza di consumare prodotti fatti da voi sani, genuini e a poco prezzo.

 

Cercate altre idee di snack?

Perché non provate i cracker all’origano, i croissant salati o i taralli?

 

E ora scatenatevi con la produzione!



 

 

INGREDIENTI

75 gr. di lievito madre liquido (LI.CO.LI.)

150 gr. di farina 00 + farina per la spianatoia

50 gr. di acqua a T.A.

25 g di olio extravergine d'oliva Marchesino + altro olio per condire

1/2 cucchiaino di sale fino

 

Rosmarino e salvia tritati

Paprika

Origano

Sale grosso

 

PROCEDIMENTO

Estrarre il LI.CO.LI. necessario dal frigorifero e metterlo in una ciotola.

Aggiungere la farina e mescolare con le fruste.

Aggiungete l'acqua poco alla volta e continuando a mescolare.

Unire l’olio e mescolare nuovamente.

Per ultimo unire il sale.

 

L’impasto dovrà risultare omogeneo e morbido.

Trasferirlo in una ciotola, coprirla con una pellicola e farlo a lievitare per due ore.

 

Riprendere l’impasto e formare delle palline di circa 40 gr.

Farle riposare coperte da pellicola su un piano infarinato per circa 30 minuti.




 

Stendere l’impasto sottilmente con una macchinetta per la pasta (spessore: 1 – 4 – 6) oppure a mano con un matterello.

 

Trasferire su una teglia leggermente unta di olio.

Oliare leggermente le schiacciatine e distribuire sulla superficie la paprika, il rosmarino, il sale grosso, l’origano o altre spezie a piacere.


   


 

Cuocere in forno caldo a 200°C per circa 12 minuti.

 

Le lingue di suocera dovranno risultare croccanti.

 

Farle raffreddare bene prima di consumarle.



 

 

Amico in cucina

 

Diciamocelo: la ricetta è semplice, ma se gli ingredienti utilizzati non sono di qualità rischiamo di toppare totalmente la ricetta.

E l’olio extravergine direi che in questo caso ha un ruolo determinante nella ricetta. Ecco perché per le mie lingue di suocera ho scelto Marchesino, olio EVO pugliese fatto esclusivamente con oliva Peranzana, tipica del Tavoliere delle Puglie. Un olio dalla grande personalità e perfetto per ogni preparazione.

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System