I panini al latte, morbidi e fatti in casa

PANINI AL LATTE MORDIBISSIMI E SEMPLICI
 

I panini al latte sono dei semplici bocconi tutti da gustare.

Siamo abituati ad associare i panini alla sostituzione smart di un pranzo classico, ma bisogna un po’ sfatare il mito.

I panini, se ben fatti, possono rappresentare i degni sostituti di un pasto.

Oggi ci troviamo di fronte non soltanto a panini imbottiti di affettato, che appartengono ormai ad un retaggio del passato, ma a veri e propri panini gourmet. Appaiono quindi ricchi di verdure di ogni genere e cucinate nelle maniere più disparate, pesce, carne. Insomma, ripieni ricchi e abbondanti appaiono da quel taglio sottile che li percorre lungo tutto il loro perimetro.

I panini moderni, però, risultano interessanti non soltanto per ciò che li accompagna, ma anche per come sono fatti.

Ecco quindi apparire panini realizzati con farine alternative, come la farina di canapa, oppure panini fatti con farine di cereali o, ancora, panini prodotti con la pasta madre ereditata dal parente lontano, poolish fatte la sera prima per ottenere una lievitazione ottimale.

E poi ci sono io. Io che ho fatto questi piccoli panini al latte morbidi e fatti in casa con il mio inseparabile amico lievito HyLario (LI.CO.LI. che mi è stato regalato da Molini Lario e che custodisco e nutro con amore ormai da più di un mese).

La preparazione di questi panini al latte soffici e molto buoni è piuttosto semplice e la riuscita è grandiosa. Deliziosi se gustati con delle fette di salame e ideali per un buffet oppure, se mangiati in quantità importanti, per sostituire un pasto.

Seguite la ricetta e provateli: il successo è garantito.





 

INGREDIENTI

500 gr. di farina forte Molini Lario

100 gr. di uova intere + 1 uovo

100 gr. di latte

50 gr. di zucchero

200 gr. di lievito madre liquido (in alternativa 20 gr. di lievito compresso)

100 gr. di burro

13 gr. di sale fino

 

PROCEDIMENTO

In una planetaria con gancio mettere la farina, il lievito madre, il latte ed i 100 gr. di uova intere. Mescolare a velocità bassa fino a quando inizia ad amalgamarsi.

 


 

Aggiungere lo zucchero e il burro morbido.

Per ultimo unire il sale che facilità l’incordatura.

Mescolare bene fino a quando tutto l’impasto risulta bene incordato (ossia quando vi è più alcun residuo alle pareti della ciotola e quando l’impasto è ben attaccato al gancio).

 


 

Dividere l’impasto in palline da 30 gr. e disporle su una teglia rivestita di carta forno a poca distanza una dall'altra. Far lievitare coperte di pellicola fino a raddoppiare l’impasto.
 




Sbattere leggermente l’uovo rimasto e pennellare con l’uovo tutte le palline.

Cuocere in forno caldo a 200°C per 12/13 minuti.




 

Far raffreddare su di una gratella.

 

Servire con affettato, marmellata, crema di cacao e nocciole o ciò che suggerisce la fantasia.



 




 

la ricetta s'ispira al libro "Non solo pane" - Italiangourmet

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System