Le chiacchiere leggere e friabili con ripieno di crema pasticcera: golosità a non finire!

CHIACCHIERE LEGGERE E FRIABILI RIPIENE DI CREMA
 

Le chiacchiere di Carnevale leggere e friabili sono ancora più golose perché ripiene di crema.

Questa è una ricetta di chiacchiere perfetta perché mantiene il giusto equilibrio tra gli ingredienti, nonostante il dolce racchiuda al suo interno una dose di golosità che a Carnevale è più che consentita.

Sono chiacchiere friabilissime, anche considerando il fatto che in questo caso la pasta risulta appunto doppia per ospitare il ripieno. Nonostante ciò una dopo l’altra si accomodano con piacere nel nostro pancino!

Le chiacchiere sono una ricetta tradizionale di questa festa vissuta in prima persona dai bambini, ma apprezzata anche dagli adulti più spiritosi.

Tra le bontà, rigorosamente fritte, ritroviamo le graffe, le frittelle, i tortelli e le castagnole. A voi la scelta!

Sul blog ho pubblicato un’altra ricetta di chiacchiere che appartiene al mio passato di bambina, ma altrettanto facile e dalla riuscita assicurata: date un’occhiata anche a quella e, sono sicura non vi deluderà.

Buon Carnevale e…. spaccatevi di dolci!

 

 

 

INGREDIENTI PER CIRCA 30 CHIACCHIERE

Per la crema pasticcera

250 ml. di latte

2 tuorli

50 gr. di zucchero

25 gr. di amido di mais

1 cucchiaio di latte in polvere

La scorza di mezzo limone non trattato

1 pizzico di sale fino

 

Per le chiacchiere

350 gr. di farina 00

2 uova

40 gr. di zucchero

30 ml. di acqua

35 gr. di burro

1 bicchierino di Marsala all’uovo

1 cucchiaino di lievito per dolci

La punta di un cucchiaino di bicarbonato

1 pizzico di sale

 

Olio di arachidi per friggere q.b.

Zucchero a velo q.b.

 

PROCEDIMENTO

Per la crema pasticcera

Scaldare molto bene il latte.

In un pentolino antiaderente mescolare i tuorli con lo zucchero ed il sale, aggiungere l’amido di mais e amalgamare.

Unire il latte, aggiungere il latte in polvere e mescolare fino a far addensare bene. Trasferire la crema in una ciotola, aggiungere la scorza grattugiata di limone e amalgamare.

Mettere una pellicola a contatto con la crema e far raffreddare.

 

   
 

 

Per le chiacchiere

Sciogliere la noce di burro nel microonde o a bagnomaria.

Setacciare la farina con il lievito ed il bicarbonato e metterli in una planetaria con gancio a foglia.  Unire le uova leggermente sbattute, lo zucchero, il sale, il Marsala, l’acqua e il burro sciolto.

Amalgamare molto bene ed impastare fino ad ottenere una pasta morbida e non appiccicosa. Eventualmente aggiungere poca farina.

 


 

 

Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare per ½ ora.

Dividere la pasta in piccole porzioni (tenendo sempre coperta con pellicola quella che non si utilizza) e passarla nell’apposita macchinetta per tirare la pasta formando delle sfoglie di 2 mm. di spessore. Tagliare con un tagliapasta dentellato dei rettangoli di dimensione 8/10 cm. x 4/5 cm.

Disporre un po’ di crema in maniera distanziata su una sfoglia, coprire con un’altra sfoglia e schiacciare bene i bordi facendo uscire l’aria (operazione fondamentale per non far aprire la chiacchiera durante la frittura).

 

   


 

Con un tagliapasta dentellato tagliare le chiacchiere e riporle su un panno pulito.

Procedere così fino al termine della pasta.


Scaldare l’olio (intorno ai 160/170C°) e friggere le chiacchiere fino a quando sono leggermente dorate. Porle su carta assorbente mediante una schiumarola, lasciarle raffreddare e cospargerle di zucchero a velo.

 

 


 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System