A Milano tra maggio e giugno assaggi di cucina e cultura coreana

A MILANO CUCINA E CULTURA COREANA
 

A Milano dal 28 maggio al 1° giugno si svolgerà la Corea Week, organizzata dall’Ambasciata Coreana, dal Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano, in collaborazione con il Comune di Milano.
Si tratterà di un’intera settimana dedicata alla Corea in tutti i suoi aspetti; una full immersion di approfondimenti, workshop, musica, cinema e, naturalmente, non potevano mancare le degustazioni.


 



 

In questa sede vi segnalerò, in modo particolare, le iniziative legate al food.

Palazzo Clerici, Teatro Burri nel Parco Sempione, il Consolato Generale della Repubblica di Corea, lo Spazio Oberdan e il Teatro No’hma si trasformeranno in spazi che parleranno di Corea.
Il tutto sarà organizzato dal Ministero dell’Agricoltura per promuovere il commercio dei prodotti agro-alimentari e la diffusione delle loro caratteristiche e peculiarità.


 



 

La cucina coreana è apprezzata per il suo equilibrio nutrizionale e la sua armonia di colori e sapori.
La sua caratteristica principale consiste nell’utilizzare cibi fermentati.
La fermentazione consente di mantenere le proprietà nutritive degli alimenti utili per la salute umana, in linea con il concetto che la cucina è anche medicina e deve rispettare l’equilibrio yin-yang.
Troviamo anche il Kimchi, il piatto coreano, sempre fermentato, e più famoso al mondo. Il kimchi si ottiene dalla fermentazione del cavolo abbinato al peperoncino, sale e cipollotti.
Numerose sono le sue varianti, come numerose sono le salse a base di soia e ingredienti vegetali utilizzate come contorno (in coreano si chiamano “jang”). In questo caso la fermentazione che subiscono dura dei mesi e a volte anche più di un anno.
Frutto di lunga fermentazione sono anche i liquori come il “Makgealli”.
Ma non di soli prodotti fermentati è costituita la cucina coreana! Si possono gustare gingseng, alghe, varietà di tè dai gusti inusuali e tanto altro.

 

 



Ecco di seguito alcune date da segnare in agenda per non perdere l’occasione di provare questa cucina sana e alternativa:

Martedì 29 maggio e mercoledì 30 maggio, dalle 15.00 alle 17.00 al Teatro Burri al Parco Sempione la cultura culinaria della Corea sarà protagonista attraverso mostre e degustazioni.
Sarà possibile degustare fagioli di soia, come ad esempio ganjang (salsa di soia), dwenjang (pasta di fagioli di soia fermentati), gochujang (pasta di peperoncino) e altri gustosi piatti. In questa sede non potrà mancare il Kimchi, che ho descritto precedentemente, il Yakgwa (il dolce coreano tradizionale) e lo snack di riso che si mangia spesso in Corea.

Venerdì 1° giugno dalle 15.30 alle 19.30 tra Piazza Oberdan e Corso Buenos Aires a Milano ci sarà un mini food truck che offrirà gratuitamente degli assaggi a chi desidererà conoscere questa ottima cucina nota in tutto il modo e che a Milano, in modo particolare, si sta diffondendo notevolmente, ma che è ancora parecchio da scoprire.

 

 

Di seguito ecco cosa potrete trovare nel menu degustazione:

- Pollo fritto con salsa Ganjang e Ginseng coreana
* Ganjang: salsa di soia coreana

- Topokki con funghi coreani
* Tepokki: gnocchi di riso con salsa piccante

- Frittelle Kimchi
* Kimchi: cavolo fermentato

- Bevande coreane
* Sujeonggwa: Bevanda alla cannella
* Sikhye: bevanda di riso


Lo scorso anno la mia curiosità in merito alle cucine orientali aveva attirato la mia attenzione e avevo quindi partecipato ad un evento con showcooking di cucina coreana, ma quest’anno non mi perderò certamente l’occasione di poter approfondire la conoscenza di questo paese con tutte le sue meravigliose sfaccettature.

 


Per utleriori informazioni: www.at.or.kr

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System