Il pesce complicato da cucinare? Per nulla!

DA “ATELIER DEI SAPORI” CORSO DI CUCINA “PROFUMI E SAPORI DI MARE”
 
 
Non è vero che il pesce è difficile da cucinare, ma semplicemente è un po’ laboriosa la sua pulizia. Una volta sistemato poi, con qualche piccolo accorgimento, lo si cucina rapidamente.
Quando passo davanti ad un banco del pesce a volte devo fare forza su di me: guardare e passare oltre. Lo so che mi porto a casa del lavoro, ma la tentazione è forte e per la maggior parte delle volte non resisto. Mi piace talmente tanto gustare dei piatti di mare che sono sempre disposta a fare un piccolo sacrificio pur di preparare dei piatti di pesce.
 
Ecco perché non ho resistito neppure al corso di cucina proposto questa settimana da “Atelier dei Sapori”, ma non soltanto io; l’affluenza a questa lezione, infatti, è stata davvero enorme. 
 
 
 
 
 
 
 
I numerosi partecipanti si sono cimentati nella pulizia del pesce ma, come prima cosa, hanno teso le loro orecchie in merito ai consigli di Paola e Patrizia per imparare a conoscere il pesce, i crostacei ed i molluschi, ma anche alcune indicazioni per scegliere il pesce fresco. 
 
 
 
 
Parliamoci chiaro, possiamo cucinare una ricetta di pesce strepitosa ma se non abbiamo una materia prima di qualità perdiamo la metà del nostro risultato….
Meglio quindi prendersi un po’ di tempo per valutare se il pesce che abbiamo di fronte è all’altezza delle nostre aspettative.
 
A parte questo piccolo preambolo, direi che è il momento di svelare quali sono stati i piatti della serata anche se, spero per voi, non stiate leggendo il post all’ora di pranzo o cena…. sarebbe una cattiveria vedere delle foto invitanti senza poter assaggiare i piatti.
 
Insalata di gamberi alla catalana: un arcobaleno di verdure ha fatto da letto a gamberi e mazzancolle, che sono stati adagiati e conditi con una leggera vinaigrette. Un piatto semplice che ho apprezzato moltissimo perché perfetto per la stagione: fresco e gustoso nella sua semplicità.
 
 
 
Tonno fresco all’olio, proposto con due differenti metodi di cottura. Che dire? Tutte e due altrettanto buone, anche se quella che ho preferito come sapore è stata quella che prevedeva la cottura in acqua. In entrambi i metodi, però, la morbidezza del tonno si è mantenuta egregiamente.
 
 
 
Guazzetto di mare: il croccante pane si è vestito di vongole in un sughetto di pomodoro, leggermente piccante. Una delizia!
 
 
 
 
Pesce al cartoccio in salsa saporita: le orate sono state cotte al cartoccio per mantenere tutto il loro sapore ed il loro condimento a base di olive. Gustosissimi filetti di pesce da assaporare dopo un semplice primo di mare, ma di grande effetto se si servono in tavola direttamente nel cartoccio leggermente aperto.
 
 
 
 
 
I corsi di Atelier dei Sapori non sono ancora terminati! La scuola, infatti, ha in previsione altri due appuntamenti incentrati su piatti decisamente estivi.
Ecco quindi su cosa verteranno i prossimi previsti per giugno:
 
Martedì 16 giugno
Soufflé al basilico
Gnocchi al basilico al ragù di tonno
Nodini di vitello, zafferano, melanzane e basilico
Morbidoso al basilico
 
Un menu completo dedicato all’erba aromatica per eccellenza. Il basilico, infatti, versatile grazie alla sua gradevole profumazione, sarà protagonista di questa lezione a tema.
 
Mercoledì 24 giugno
Riso freddo alla pescatora
Tagliolini di zucchini marinati al pomodoro
Tonno di pollo con gelatina di mirtilli
Crostata al semifreddo di fragole
 
A fine giugno, invece, l’ultimo corso prevede delle ricette dedicate a chi ha voglia di preparare soltanto freschi piatti estivi.
 
 
La scelta non è semplice, ma nel dubbio possiamo partecipare ad entrambi !
 
 
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System