Ricetta semplice e inusuale? Pollo al curry con riso Basmati

POLLO AL CURRY CON RISO BASMATI: RICETTA ETNICA
 

Il pollo al curry è una ricetta indiana tra le più rinomate.

Chi non lo ama?!


Un piatto dal sapore speziato che conquista fin dal primo boccone.

Sapori magari un po’ distanti da quella che è la cucina italiana, ma che negli anni abbiamo imparato ad apprezzare proprio per la contaminazione culinaria che si è verificata da qualche tempo.

Probabilmente esisteranno un’infinità di ricette di questa preparazione, ma io ho sperimentato la mia versione che in casa è piaciuta tantissimo e infatti l’ho già riproposta un paio di volte.

 

Il pollo al curry che ho preparato è risultato morbidissimo, cremoso al punto giusto, speziato e tanto saporito.

L’ho accompagnato con del riso basmati che ha bilanciato in modo perfetto il suo gusto.

In alternativa potete accompagnarlo con del pane Naan, un pane indiano che è di una facilità estrema da preparare.

 

Ecco quindi un piatto unico facile e diverso dal solito. Un piatto della tradizione indiana creato a modo mio, ma tanto buono!
Se vi piace la ricetta provate anche il riso Basmati con carne e verdure all'orientale che ho pubblicato sul sito.

 

Come lo si conserva

Difficilmente avanzerà un piatto così buono, ma nel caso dovesse succedere potrete conservare il vostro pollo al curry in un contenitore per alimenti in frigorifero e scaldarlo al microonde o a bagno Maria per qualche minuto.

 

Come impiattarlo

Potrete impiattare il vostro pollo al curry mettendo sul fondo del piatto il riso Basmati e poi al centro il pollo con il suo sugo.

Un tocco di prezzemolo e buon appetito!



 

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 sovra-cosce di pollo

1 porro BioExpress

Farina bianca q.b.

1 cucchiaino raso di curcuma

1 cucchiaino raso di curry

½ bicchiere di vino bianco

½ limone

1 cucchiaino di dado granulare

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Pepe

Olio EVO

Sale fino

 

Per il riso

150 gr. di riso Basmati

225 gr. di acqua

Sale fino

 

PROCEDIMENTO

Come prima cosa, per preparare il pollo al curry, bisogna eliminare le parti grasse dal pollo e infarinarlo.

Mettere in una padella un po’ di olio e il porro tagliato sottilmente, dopo averlo lavato, e farlo rosolare dolcemente.

Aggiungere la carne e farla rosolare da entrambe le parti, salare e pepare.

Spruzzare con il vino bianco e aggiungere curcuma, dado granulare e curry.

Incoperchiare e portare a cottura girando la carne di tanto in tanto.

A metà spruzzare con il limone, conservando la buccia.

Nel caso si dovesse asciugare troppo il fondo bagnare con poca acqua e vino bianco. Regolare di sale.

Portare a cottura e terminare grattugiando la buccia di limone ed il prezzemolo.

 

Procedere con la cottura del riso.

 

Con il metodo classico sciacquare abbondantemente il riso in acqua fredda.

Far bollire l’acqua e salare leggermente.

Buttare il riso, mescolare e incoperchiare.

Cuocere per tre minuti a fiamma vivace, poi abbassare al minimo e proseguire la cottura per circa 10 minuti. In entrambe le fasi non sollevare mai il coperchio.

Al termine della cottura sgranare il riso.

 

Io, invece, l’ho cotto nella mia mini vaporiera a tre piani di Russell Hobbs: un gioiellino per la cucina sana di tutti i giorni.

E’ bastato inserire nell’apposito contenitore acqua e riso, coprire e portare a cottura seguendo le istruzioni.

Naturalmente, è utile anche per cuocere altri ingredienti che prevedono questo tipo di cottura delicata. Una cottura che, se ben gestita dà luogo a ricette gustose, come ad esempio il mio salmone e verdure al vapore di qualche settimana fa.

Ecco, chi non l’avesse consiglio spassionatamente di acquistarla perché è davvero un ottimo strumento per preparare piatti light.

 

Date le sue dimensioni minime è ideale per chi ha poco spazio, chi è single e chi vuole usarla anche tutti i giorni.

 

Servire subito il pollo al curry accompagnato dal riso Basmati.



commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System