Macarons: dolce chic francese come antipasto o dolce

MACARONS CON ‘NDUJA O COMPOSTA DI UVA SPINA
 

Avete mai assaggiato i macarons salati? Una vera goduria!
I macarons con 'nduja sono uno sfizioso antipasto adatto a chi ama provare nuovi gusti.
Deliziosi e chic, siamo soliti veder apparire i macarons nelle vetrine delle pasticceria più eleganti. Ventagli di colori e farciture differenti ci mettono in crisi su quali scegliere! La base di questo dolce è molto semplice: mandorle ed albumi si legano insieme per creare due gusci da farcire a piacimento: ganache di cioccolato, creme o composte di frutta. Un po’ meno usuali i macarons che si presentano con una farcitura salata, come quelli che suggerisco oggi: un dolce esterno che racchiude un ripieno salato e piccante a base di ‘nduja. Non ho però rinunciato a presentarli anche con una semplice composta di uva spina a chiusura del pasto.
 
 
 
 
INGREDIENTI
100 gr. di zucchero semolato
100 gr. di zucchero a velo
100 gr. di mandorle pelate
3 albumi
Qualche goccia di limone
1 cucchiaino di spezie tritate (rosmarino, salvia, origano) o altre a piacere
‘Nduja
Composta di uva spina Rigoni di Asiago
 
PROCEDIMENTO
Tostare le mandorle in forno caldo a 160°C per 10 minuti, farle raffreddare e tritarle finemente in un mixer insieme allo zucchero a velo.
Setacciare il composto e raccoglierlo in una capiente ciotola. (Foto 1)

 
 

(Foto 1)

 
Unire le spezie e mescolare bene.
Mettere gli albumi in una planetaria, aggiungere le gocce di limone e montare a neve ben ferma gli albumi.
 
Aggiungere lo zucchero semolato a più riprese a partire da quando gli albumi iniziano a montare. Per una miglior riuscita, si consiglia di tenere gli albumi in frigorifero per un paio di giorni. 
(Foto 2)

 
 

(Foto 2)
 
Aggiungere gli albumi montati alle mandorle tritare ed amalgamare ben con movimenti dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto uniforme e ben gonfio. 
(Foto 3 e 4)

 
 

(Foto 3)


(Foto 4)

 
Trasferire il composto in una tasca da pasticcere (foto 5) con bocchetta liscia da 10 mm.
Distribuire un po’ di composto all’interno di ogni dischetto del tappetino in silicone per i macarons partendo dal centro. (Foto 6)

 
 

(Foto 5)


(Foto 6)

 
Lasciar riposare i macrons almeno per 40-45 minuti (fase di croutage, che servirà ad asciugare l’esterno del macaron creando una leggera crostina).
Cuocere i macarons in forno caldo a 150°C per circa 13-14 minuti. (Foto 7)

 
 

(Foto 7)
 
Lasciar raffreddare.
 
Staccare i macarons, farcire con ‘duja (Foto 8) o con composta di uva spina (Foto 9), a seconda se li presenterete come antipasto o come dolce. 

 
 

(Foto 8)


(Foto 9)
 
Amici in cucina
 
 
 
 
Tappetino in silicone per macarons di Silikomart
Il comodo tappetino dispone di 48 cavità per ottenere 24 macarons del diametro di 35 mm. tutti della stessa dimensione. Disegnare su un foglio dei cerchi e sperare che il composto rimanga al suo posto durante la cottura è un'ardua impresa..... con gli alloggiamenti ben definiti del tappetino in silicone il composto non ha modo di fuoriuscire!
A mio avviso si tratta comunque di un prodotto versatile adatto anche alla preparazione di meravigliose patate duchessa identiche.
 
 
 
Deliziosa questa composta di uva spina per i miei macarons dolci. Ho scelto questo frutto perché i macarons, già di per sé dolci, hanno accolto al loro interno un gusto dolce, ma non troppo.
Come sempre, in Fiordifrutta Rigorni di Asiago vengono utilizzati elevati quantitativi di frutta biologica di elevata qualità. E la qualità a tavola non è da sottovalutare!
 
 
 
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System