La torta alle due creme per festeggiare alla grande

TORTA RIPIENA DI PESCHE, BANANE E CREMA

La torta ripiena di crema al mascarpone e panna e crema pasticcera con frutta è una torta golosa e morbida da gustare in ogni occasione.
La torta alle due creme è anche perfetta per festeggiare una ricorrenza. Infatti l'ho preparata in occasione del compleanno dei miei figli ed è stata davvero apprezzata.
Realizzata con due basi di pasta-biscotto è risultata morbida ed ha accolto due diversi tipi di creme e della panna montata. A sovrastare tutto ciò della frutta fresca di stagione, così come al suo interno. Una torta da leccarsi i baffi !
Di fatto non è difficile, ma è fatta soltanto di numerosi step e quindi un po’ lunga da preparare ma, credetemi, ne vale la pena.
 
 
 

 
INGREDIENTI
Per il pan biscotto (dosi per 1 strato)
3 uova
30 gr. di farina 00
30 gr. di amido di mais
6 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaio di olio di mais
1 pizzico di sale
 
Per il primo strato - Crema al mascarpone e panna
2 tuorli
110 zucchero
60 gr. di acqua
250 gr. di mascarpone
200 gr. di panna
 
Frutta per il ripieno del primo strato
2 pesche
1 banana
1 lime - succo
1/2 limone - succo
1 cucchiaio di zucchero
 
Per il secondo strato - Crema pasticcera
1 tuorlo
20 gr. di zucchero
125 ml. di latte
15 gr. di maizena
Qualche goccia di aroma vaniglia
1 pizzico di sale
 
200 ml. di panna liquida già zuccherata
 
Decorazione
2 pesche
3 albicocche
1/2 banana
 
4 cucchiai di marmellata di albicocche
1 cucchiaio d'acqua
 
Confettini colorati
 

 
PROCEDIMENTO
 
Per il pan biscotto
Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve bene ferma.
Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il sale e la farina mischiata all’amido (entrambi setacciati). Incorporare gli albumi montati a neve con delicatezza, mescolando dall’alto verso il basso.
Scaldare il forno a 180°C.
Ungere la teglia con l’olio e distribuire il composto livellando bene con una spatola. (Foto 1)
Cuocere per 10 minuti. (Foto 2)
Sfornare, lasciar raffreddare per 10 minuti e sformare con delicatezza servendosi di un tagliere per non rovinare il panbiscotto.

 

(Foto 1)


(Foto 2)
 
Per il primo strato - Crema al mascarpone e panna
Mettere in un pentolino i tuorli e lo zucchero precedentemente sciolto in acqua calda. Cuocere a bagnomaria, mescolando continuamente, finché le uova non risultano spumose. Lasciar raffreddare.
Aggiungere il mascarpone e mescolare bene per amalgamarlo.
Montare molto bene la panna avendo l'accortezza di lasciarla in frigorifero fino al momento di montarla.
Incorporare la panna alla crema al mascarpone e con delicatezza amalgamare bene
 
Per il secondo strato - Crema pasticcera
In una pentola mescolare bene il tuorlo con lo zucchero finché diventa spumoso. Aggiungere la maizena amalgamandola bene alle uova.
Unire il latte bollente, nel quale andrà aggiunto l’aroma vaniglia, e continuare a mescolare finché non si addensa. Aggiungere il pizzico di sale.
Trasferire la crema in una ciotola in vetro e coprire la crema con pellicola facendola aderire bene a contatto con la crema stessa. Mettere la ciotola a bagno in acqua ghiacciata fino a completo raffreddamento.
 
 
Tagliare a pezzetti piccoli la frutta per il ripieno, unire il succo di limone e lime e lo zucchero. Lasciar macerare per ½ ora.
Disporre sul primo strato di pan biscotto la crema al mascarpone e panna livellandola bene e la frutta scolata dalla marinata.
Disporre il secondo strato mettendo al centro la crema pasticcera ed intorno, compresi i bordi laterali, la panna montata molto bene (appena tolta dal frigorifero). Livellare e decorare con la frutta per la decorazione.
 
Scaldare la marmellata di albicocche con l’acqua fino a farla sciogliere un po’. Con un pennello da cucina pennellare tutta la frutta.
 
Mettere in frigorifero per ½  giornata prima di consumare.

 


 
Amica in cucina
 
La teglia rettangolare in silicone Pavonidea mi ha supportata nella realizzazione di questa ricetta.
Mi è capitato in passato di preparare la pasta biscotto, ma ho sempre utilizzato delle grandi teglie rettangolari il cui impasto non arrivava a coprirmi tutta la superficie e di conseguenza i miei strati non avevano mai la stessa dimensione. Con la teglia rettangolare Pavonidea ho ottenuto due vantaggi: il primo è stato quello di avere degli strati perfetti e l’altro èquello di sformare in modo semplicissimo la mia pasta biscotto.
Ho provato questo stampo anche per dei brownies al cioccolato e, anche in questo caso, sono stata soddisfatta dell'aiuto che mi ha datao.
Ecco le sue misure: cm. 28 x 24 h. cm. 40

 
 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System