LE NOVITA’ EUROCUCINA 2018 - SALONE DEL MOBILE

Cucina & Svago svela le novità di Eurocucina al Salone del Mobile 2018

LE NOVITA’ EUROCUCINA 2018  - SALONE DEL MOBILE


 

Al Salone del Mobile 2018 ho visto tantissime novità interessanti nell’ambiente cucina e ho percepito in maniera palpabile com’è cambiato il concetto della cucina da un po’ di anni a questa parte.
Se facciamo un lungo passo indietro e torniamo agli anni ‘50 la cucina era quel piccolo locale di servizio ad uso, quasi esclusivo, delle donne mentre negli anni ’60 si verifica un’inversione di tendenza: le cucine sono infatti pensate per essere un ambiente moderno e ben organizzato, dotato di tutti gli elettrodomestici necessari ma molto più grande ed accogliente.

L’inclinazione attuale è radicalmente differente.
La cucina è il fulcro della casa, rappresenta il calore familiare, è lo spazio in cui i momenti conviviali sono parte integrante del resto del'abitazione.
La cucina non è più vista come uno spazio a sé, ma dialoga in maniera sinergica con la zona living; è uno spazio di aggregazione in cui è possibile esprimere la propria creatività.
E’ un'area in grado di svelarsi quando necessario, ma che sa nascondere i suoi accessori, lavandino e fornello compresi, nonché i suoi elementi funzionali quando non vengono utilizzati; tutto ciò grazie a mobili dotati di ante scorrevoli che, con un semplice gesto, sono in grado di trasformare l’ambiente lasciando tutto in ordine.
Da qui nasce sempre più l’esigenza di avere l’arredamento di una cucina a vista che sia esteticamente in sintonia con la zona living.
Gli espositori di Eurocucina 2018 hanno ben interpretato questo nuovo concetto.

 


Ne sono un esempio le cucine Cesar che mettono in luce il piacere dello stare insieme, del condividere cene e momenti gioiosi, dell’esprimere il proprio estro in cucina in un ambiente unico.
Il nuovo progetto di Cesar, design by Garcia Cumini, è stato presentato a Eurocucina 2018 ed ha già ottenuto un grande successo
Sono tre gli elementi distinti e, allo stesso tempo, legati da un trait-d’union: Williamsburg, The 50’s e Intarsio.
Si tratta di una cucina dalle linee semplici, di nuova concezione e completa. Tre aree differenti che, pur mantenendo la loro unicità, sono in sintonia tra di loro.

Williamsburg si compone di un blocco di lavoro centrale che rappresenta un po’ il fulcro di tutta la composizione. E’ il palcoscenico di chi si dedica con passione alla cucina, trasormandosi in tavolo, quando necessario, per dar spazio alla convivialità, grazie alla parte sottostante il piano di lavoro senza ingombri. 

 


Il secondo elemento è rappresentato da The 50's, una parete-libreria ispirata agli anni cinquanta reinterpretata in chiave moderna. La sua struttura a moduli permette di accogliere forni, bicchieri, porta bottiglie, aree chiuse per i piatti e zone a giorno, tutti finalizzati a rendere funzionale lo spazio. The 50’s è in perfetta sintonia con la zona dining o living e crea un'intesa tra tutti gli elementi.
 

 

Completa il tutto Intarsio, un originale mix del senso delle venature del legno, che crea movimento sin dal primo colpo d’occhio. In questo modo il legno, materiale nobile caldo e vivo, conferisce un tocco tradizionale ma in chiave moderna.

 

 

Genio e personalizzazione sono invece racchiusi nella cucina “Machina, the Ultimate Kitchen Configurator” di Valcucine.
Come nell’automotive, la personalizzazione del minimo dettaglio fa in modo di ottenere una cucina costruita secondo i propri desideri e che possa accontentare anche il cliente più esigente. La customizzazione avviene attraverso uno strumento online che permette di sceglie tra più di trecento finiture; tramite dei semplici pulsanti touch si possono selezionare tutti i dettagli della cucina fino a renderla unica.

 


 

Machina” si avvale di accessori esclusivi forniti da partner innovativi. Ne è un esempio il lavabo di Blanco con un profilo di soli 8 mm., sottile ma allo stesso resistente. Originale il rubinetto “Ambidestro” di Gessi con finitura canna di fucile, per dare alla cucina quel tocco chic.
 

   


Purezza delle linee e tecnologia sono invece presenti nella cucina “Logica Celata”, che rappresenta un nuovo modo di ripensare lo spazio e reinventare l’ergonomia.
E’ grazie ad un meccanismo a contrappeso dell’anta, che si muove con delicatezza verso l’alto, e studiato appositamente che viene rivelata la zona di lavoro dotata di tutte le attrezzature utili per esprimere il proprio estro; si tratta di uno spazio completamente personalizzabile che può contenere la cucina, il bar, l’area di preparazione e la dispensa.
Vorrei però soffermarmi sul Bar, una tradizione tutta italiana che rafforza, ancora di più, il concetto di convivialità e che unisce gli appassionati di distillati.

 




E’ da più di trentacinque anni che Valcucine ha un’attenzione particolare al benessere, è attenta alle innovazioni ed è in grado di realizzare cucine che hanno una lunga durata nel tempo, sia dal punto di vista della struttura, sia del design atemporale.
Tutte le sue collezioni sono meticolosamente studiate per rispettare le esigenze dell’uomo creando degli ambienti in cui la quotidianità risulta piacevole. E parlando invece di innovazioni Valcucine è estremamente attenta alla sostenibilità ambientale ma anche alla fruibilità degli spazi che, si sa, in una cucina non bastano mai, soprattutto oggigiorno che a casa abbiamo a disposizione strumenti di cottura e accessori da cucina come i grandi chef!



 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System