I blinis con lardo e miele di castagno, antipasto delle feste

BLINIS CON LARDO, MIELE DI CASTAGNO E CRESCIONE
 

I blinis sono delle piccole frittelle, oppure possiamo anche definirli dei piccoli pancake, ma i blinis possono anche essere paragonati a delle crespelle di piccole dimensioni, ma più gonfie.

I blini affondano le loro radici nella cucina tradizionale russa e vengono generalmente serviti con panna acida e salmone, oppure caviale.

I blinis si possono anche gustare con una base di yogurt. L’importante è servirli con sapori contrastanti.

La mia versione di oggi si presenta con un delizioso lardo di Colonnata il cui sapore deciso viene smorzato da una “lacrima” di miele di Castagno e da qualche chicco di melagrana, che in questo periodo dona anche quel tocco di colore tipico delle feste natalizie. Per finire il tutto un poco di crescione.

I blinis sono un antipasto semplicissimo da preparare, perfetti per il cenone di Capodanno ma anche come entré per un pranzo oppure per un ricco buffet.

A voi la scelta.

E se siete alla ricerca di qualche antipasto per il cenone, vi suggerisco anche i cracker di riso Artemide e crema di piselli, oppure degli antipasti veloci con salmone affumicato e spuma di burrata.






 

INGREDIENTI PER CIRCA 30 BLINIS

 

150 gr. di farina 00

2 uova intere

200 ml. di latte

100 ml. di panna fresca

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate (15 grammi)

1 pizzico di sale fino

Qualche goccia di limone

Burro

 

Per guarnire

Lardo di Colonnata

Melagrana

Miele di Castagno Rigoni di Asiago

Crescione

 

PROCEDIMENTO

Separare i tuorli dagli albumi.

Sbattere i tuorli con il pizzico di sale mediate l’uso di una frusta e aggiungere a filo, e sempre mescolando il latte e la panna.

Unire gradatamente la farina ed il lievito setacciati continuando a mescolare.

Lasciar riposare l’impasto per circa un’ora.

Montare a neve ben ferma l’albume con qualche goccia di limone.

Unire quest’ultimo al composto di uova mescolando dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.

 

Ungere una padella antiaderente con poco burro, far scaldare e lasciar cadere piccole porzioni di pastella, cuocere a fuoco medio (attenzione però a non farle bruciare!) e lasciar rassodare. Girare dall’altra parte e cuocere l’altro lato.

 


 

Disporre i blini su un piatto da portata.

Tagliare delle fette sottili di lardo, aggiungere una piccola goccia di miele di castagno, qualche chicco di melagrana e terminare con il crescione.
 


 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System