Le meringhe alla francese, dolce irresistibile

MERINGHE ALLA FRANCESE, NUVOLE DI DOLCEZZA
 

Le meringhe alla francese sono dei dolcetti friabili e versatili. Si possono infatti gustare da soli o con della cioccolata calda, oppure possono servire per guarnire torte o per fare da base a dolci nella cui preparazione serve un tocco di croccantezza.

Si tratta di fatto di una semplicissima ricetta che prevede pochi ingredienti: albumi e zucchero, con l’aggiunta di qualche goccia di limone per rendere gli albumi più stabili quando vengono montati e, cosa non da poco, serve anche per dare una certa dose di lucentezza alle meringhe.

Si parla di meringhe all’italiana e di meringhe alla francese. Non vi è alcuna diversità tra le due in quanto a risultato finale, ma si differenziano soltanto nel metodo di preparazione. La prima prevede l’utilizzo di uno sciroppo di zucchero da versare caldo sugli albumi (pastorizzazione), mentre nella seconda gli albumi vengono montati direttamente nella planetaria.

Le meringhe possono essere arricchite con cacao, coloranti alimentari o, ancora, con mandorle o nocciole tritate, per una versione ancora più ricca, e si conservano in scatole di latta.
 



 

 

INGREDIENTI PER CIRCA 30 MERINGHE

100 gr. di albumi (circa 3 – uova di medie dimensioni)

200 gr. di zucchero a velo

Qualche goccia di limone

 

La quantità di zucchero è sempre il doppio rispetto al peso delle uova.

Per decorare: zuccherini argentati

 

 

PROCEDIMENTO

Tenere gli albumi a temperatura ambiente per qualche ora.

In una planetaria mettere gli albumi ed il limone (utilizzando la frusta apposita per montare a neve) e azionare alla velocità minima. Aumentare la velocità gradatamente e, quando gli albumi iniziano ad essere bianchi e lucidi aggiungere metà dose di zucchero a velo setacciato. Continuare a montare fino a quando gli albumi saranno montati a neve ben ferma. La giusta consistenza la si vedrà quando, sollevando la frusta, si formerà un ciuffo appuntito e l’impasto resterà attaccato alla frusta.

A questo punto aggiungere il resto dello zucchero, sempre setacciato, e amalgamarlo dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.

Trasferire il tutto in una sac à poche con bocchetta lavorata.

Rivestire una teglia con carta forno e lasciar cadere piccoli ciuffetti distanziati uno dall’altro.
Distribuire su ognuna alcuni zuccherini argentati.

 



 


Infornare in forno caldo a 100°C e cuocere per circa 2-3 ore lasciando lo sportello del forno leggermente aperto (sarà sufficiente infilarvi un cucchiaio di legno).

Il tempo di cottura dipende dalla dimensione delle meringhe: quelle più piccole necessiteranno di un tempo inferiore.




 

Si consiglia di non superare mai i 100°C poiché le meringhe devono soltanto asciugarsi e mantenere il loro colore bianco candido.

 

Assaggiare una meringa per verificarne la cottura. Nel caso in cui la parte interna risultasse troppo morbida prolungare i tempi di cottura.






 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System