L’inebriante profumo del pane casereccio….

PANE CASERECCIO CON NOCI E SEMI DI GIRASOLE

E’ difficile descrivere un profumo, ma quando si parla di profumo di pane tutti sappiamo benissimo di cosa si tratta. La cottura del pane fatto in casa sprigiona una fragranza d’altri tempi a cui è difficile resistere e fare il pane in casa è una delle più grandi soddisfazioni! Per quanto riguarda me ho provato diverse ricette, ma quella a lunga lievitazione che propongo oggi mi ha letteralmente soddisfatta.
Finalmente questa volta posso dire di essere arrivata all’obiettivo: un'ampia alveolatura.

E’ da tempo che tento di ottenere un pane ricco di “buchi” e questa ricetta si è rivelata perfetta. 
Il segreto? Una lunga lievitazione, un’ottima idratazione e ….. tanta pazienza.
Per il pane, infatti, non bisogna avere fretta e seguire soltanto qualche semplice passaggio, ma vale la pena per ottenere un pane leggero e fresco quando lo desideriamo.
Per rendere il tutto più gustoso, ho aggiunto delle noci tritate all'interno e dei semi di girasole e di sesamo in superficie.

 

INGREDIENTI
Per la biga
500 gr di farina W350 Garofalo
230 gr di acqua naturale a temperatura ambiente
3 gr circa di lievito di birra fresco
 
Per l’impasto
180 gr. di acqua a temperatura ambiente
1,5 gr. di lievito di birra fresco
20 gr. di miele d’acacia
20 gherigli di noci
13 gr. di sale fino
 
Olio extravergine d’oliva
 
3 cucchiai di semi di girasole
3 cucchiai di semi di sesamo
 

 
PROCEDIMENTO
Per la biga
Ore 21.00 - Sciogliere il lievito nell’acqua ed incorporare la farina mescolando con una forchetta.
L’impasto dovrà risultare piuttosto grezzo. (Foto 1)
 
 


(Foto 1)



Coprire con canovaccio umido e mettere in frigorifero per 20 ore.
 
Ore 18.00 - Lasciare a temperatura ambiente, sempre coperto da un canovaccio umido, per altre 15 ore. L’ideale è all’interno del forno spento.
 
Per l'impasto
Ore 09.00 - Sciogliere il lievito nell’acqua e, in una planetaria con la foglia, mettere la biga aggiungendo gradatamente l’acqua. Quando l’acqua sarà completamente assorbita aggiungere il miele ed il sale.
Mescolare bene per far amalgamare.

 

Tritare le noci grossolanamente ed unirle all’impasto insieme a metà dei semi di sesamo. (Foto 2 e 3)

 



(Foto 2)



(Foto 3)


 

Sostituire la foglia con il gancio e far incordare bene l’impasto, ossia fare in modo che l’impasto diventi un’unica massa e che alle pareti non vi siano più tracce di acqua e farina. (Foto 4)
Saranno necessari circa 20-25 minuti.
 
 


(Foto 4)


L’impasto dovrà risultare morbido ed elastico.
Trasferire la massa in una capiente ciotola in plastica unta di olio. (Foto 5)

 



(Foto 5)

 

Coprire con un canovaccio inumidito e far lievitare nuovamente in forno spento per 3-4 ore. (Foto 6)
 
 



(Foto 6)


 

Ore 14.00 - Praticare le pieghe (folding) direttamente nella ciotola, ossia tirare delicatamente un lembo di pasta alla volta verso l’esterno e ripiegarlo verso l’interno. (Foto 7 e 8)
 
 


(Foto 7)


 


(Foto 8)


 

Coprire con il canovaccio umido e rimettere in forno.
Ripetere l’operazione a distanza di 30 minuti per 3 volte.
 
Ore 15.30 - Dopo l’ultima piega trasferire l’impasto su di un piano infarinato e, con estrema delicatezza, allargarlo fino a formare un rettangolo.
Distribuire nello stampo in silicone i semi. (Foto 9)
 

(Foto 9)
 
Praticare una piega a tre (Foto 10), ribaltare l’impasto nello stampo in silicone, coprire con un canovaccio umido (Foto 11) e far lievitare per 1 ora.

 


(Foto 11)

 

Ore 16.30 - Pennellare leggermente la pagnotta con acqua calda.
Mettere sul fondo del forno un pentolino con acqua calda
Scaldare il forno a 230° e quando è ben caldo cuocere la pagnotta per 10 minuti.
Togliere il pentolino, abbassare gradatamente la temperatura nei successivi 10 minuti fino a portarla a 200°C.
Continuare la cottura per 30 minuti a 200°C.
 
Trascorso questo tempo, spegnere il forno e lasciar riposare la pagnotta tenendo lo sportello leggermente aperto per 10 minuti circa.
 
Lasciar raffreddare completamente il pane su una gratella prima di tagliarlo. (Foto 12)



(Foto 12)

 
 
Amico in cucina
 
 
Silikomart Treccia è lo stampo ideale per produrre una pagnotta a forma di treccia, che attirerà immediatamente l'attenzione dei vostri ospiti quando la presenterete in tavola.
Sul fondo si potranno mettere semi di zucca, semi di lino o di papavero oppure, come in questo caso, semi di girasole e di sesamo. Se invece preferite, potrete giocare con spezie o farine particolari, per rendere ancora più speciale il vostro pane casereccio.
Da non dimenticare che lo stampo può essere utilizzato anche per prodotti dolci.

Per acquistare i prodotti Silikomart potrete consultare il seguente shop on line:
www.shop.silikomart.com


 




 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System