Che Carnevale sarebbe senza le frittelle?!

FRITTELLE DI CARNEVALE CON MIELE E NOCI
 

Buone le chiacchiere, buone le graffe, buoni i tortelli, ma possiamo forse rinunciare alle frittelle?!

In questo periodo la ricetta delle frittelle è tra le più ricercate. Di fatto di dolci di carnevale ne esistono d’innumerevoli ma, come dico sempre, l’importante è che prevedano un bel fritto.

A seconda della regione cambiano i nomi, ma i dolci di questa simpatica festività sono veramente tutti buoni.

La ricetta delle frittelle di oggi è semplicissima: si tratta delle frittelle dolci al cucchiaio. Sarà infatti sufficiente preparare un morbido impasto e poi prelevarne piccole porzioni da tuffare direttamente nell’olio bollente.

A differenza delle classiche, vengono finite con miele, noci tritate grossolanamente e scorza di limone a profumare il tutto.

Non avete già l’acquolina?

Per me è stato un piacere prepararle, condividere con voi questo ricordo…. sì perché ormai è un ricordo, infatti sono finite in men che non si dica.

Che ne dite? Devo già mettermi all’opera con un’altra ricetta?!



 

 

INGREDIENTI

400 gr. di farina 00

1 cucchiaio di zucchero

300 ml. di acqua

1 uovo

1 bustina di lievito per dolci

½ stecca di vaniglia

1 cucchiaio di olio di mais

1 pizzico di sale fino

 

Olio d’arachidi per friggere

 

Per guarnire

 

200 gr. di miele di Tiglio Mielbio Rigoni di Asiago

20 gherigli di noci

1 limone biologico

 

PROCEDIMENTO

In una terrina mettere l’acqua, il sale, lo zucchero, l’olio, l’uovo e mescolare.

Dividere a metà la stecca di vaniglia, prelevarne i semi e aggiungerli al composto.

Aggiungere al composto la farina e il lievito setacciati poco alla volta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.




 

Scaldare abbondante olio, che dovrà raggiungere i 160-170°C. Nel caso in cui non disponeste di un termometro fate la prova stecchino, ossia: prendete uno stuzzicadenti e immergetelo nell’olio per metà. Quando attorno allo stuzzicadenti si formeranno delle bollicine significa che l’olio è pronto per la frittura.

 

Con l’aiuto di due cucchiai trasferite poco composto nell’olio bollente.

Friggete poche frittelle alla volta per non raffreddare l’olio.



   


 

Disponete le frittelle su un piatto rivestito di carta da cucina per far assorbire l’unto, poi trasferitele su un vassoio da portata.

 

Intiepidite leggermente il miele e lasciatelo cadere sulle frittelle rivestendole tutte.

Aggiungere la buccia del limone grattugiata e le noci tritate grossolanamente.

 

Gustatele subito ben calde.



 

Amico in cucina



 

Per rivestire queste frittelle ho scelto il miele di Tiglio Mielbio Rigoni di Asiago, che ha dato alle mie frittelle di carnevale un gusto speciale.

Si tratta di un miele cremoso dal sapore dolce, ma con un retrogusto leggermente mentolato, che si può utilizzare nelle tisane o nel tè ma è perfetto anche con i formaggi stagionati, per dare loro una personalità speciale.

 

 

 

 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System