La torta di riso nero e cioccolato senza glutine, per chi non può.

TORTA DI RISO NERO E CIOCCOLATO SENZA GLUTINE
 

Il problema delle intolleranze dilaga sempre di più e sono quindi contenta di proporre una ricetta dedicata a coloro che hanno problemi con il glutine.

Ecco quindi la mia proposta di torta di riso nero arricchita da gocce di cioccolato. La torta di riso è un’ottima torta “zupposa” per una colazione sana, che permette anche a coloro che sono costretti alla dieta del “senza” di godere dei piaceri della tavola pur dovendo rinunciare agli ingredienti base di una classica torta.

Ma la torta di riso nero può essere gustata anche da sola a merenda o per uno spuntino goloso e viene apprezzata anche da coloro che non sono intolleranti.

 

A proposito d’intolleranze, vorrei condividere con voi l’evento #nontitollero, organizzato da Il Mondo delle Intolleranze, che si è svolto la scorsa settimana presso Sonia Factory e dedicato a questo problema delicato e sempre più diffuso.



     


    


 

Durante l’Happy Hour Social l’associazione Il Mondo delle Intolleranze (il cui presidente è Tiziana Colombo – alias Nonna Paperina) in collaborazione con AILI, porta avanti il suo impegno nel supporto al progetto scientifico sulla sensibilità al nichel, che si trova in parecchi alimenti. Il ricavato della serata è andato a favore dell’iniziativa e molti altri saranno gli eventi dedicati a questo tema.

L’aperitivo della serata è stato a base del “senza” per essere accessibile a tutti.

Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa: Chef Danilo Angé per lo showcooking, Exquisa, Igor Gorgonzola, Nutrifree, Brandani, Riserva San Massimo, Azienda Agricola Frettoli, Malandrone 1477, Zafferano Ellenico, MasWine di Jenny Viant Gomez.

 

INGREDIENTI

130 gr. di farina di riso nero

250 gr. di ricotta vaccina

140 gr. di zucchero

80 gr. di fecola di patate

3 uova
½ cucchiaino di cannella

½ bicchiere di olio di girasole

70 gr. di gocce di cioccolato

70 gr. di mandorle

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

Per decorare

arancia caramellata

1 arancia non trattata

80 gr. di zucchero

100 ml. di acqua

 

Lamelle di mandorle





 

PROCEDIMENTO

Setacciare la farina di riso con la fecola, il pizzico di sale e il lievito.

Mescolare le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero, aggiungere l’olio e mescolare. Unire la ricotta e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere il composto di farine e lievito poco alla volta, sempre mescolando.

Tritare grossolanamente le mandorle e unirle, insieme alle gocce di cioccolato e alla cannella, all’impasto e amalgamare.

 

Trasferire il tutto in uno stampo in silicone. Io ho scelto Paradise di Silikomart.

 

Cuocere in forno caldo a 180°C per 35 minuti. Effettuare la prova stecchino per verificare la cottura.

 

Per l’arancia caramellata

Eliminare le calotte e tagliare l’arancia a fette non troppo sottili.

Dividere le fette in otto parti.

In una padella scaldare acqua e zucchero fino a quando quest’ultimo inizia leggermente a sobbollire e a diventare trasparente.

Immergere l’arancia e far cuocere circa 10/12 minuti.

Trasferire su carta da forno e lasciar raffreddare.

 

Decorare la torta con le arance caramellate e le lamelle di mandorle e servire

 

Amici in cucina



 


L’ottima riuscita del mio dolce è dovuta anche allo stampo Paradise di Silikomart che ho utilizzato per produrre questa meravigliosa torta.

Bella la sua forma rotonda dotata di un piccolo alloggiamento posizionato sul perimetro esterno dello stampo. Questo permette, come in questo caso, di mettere della frutta (in questo caso le arance), ma nulla vieta di decorare con frutti di bosco o altro.

Il vantaggio del silicone, come sempre, è la grande flessibilità nello sformare la propria preparazione e per quanto riguarda Silikomart la vastità degli stampi disponibili per ogni esigenza.
www.shop.silikomart.com


 



 

commenti

simona milani - Mer 26/02/2020 17:00

Davvero favolosa questa torta, complimenti Mirella!

Rispondi
Awesome Image

Cucina & Svago - Mer 26/02/2020 17:05

Grazie mille Simona. Provala! E' davvero buona.

Rispondi

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System