Le pide turche con trita di manzo e peperoni: alternativa alla pizza italiana!

PIDE TURCHE: GUSTOSA RICETTA SALVA CENA
 
Pide turche .... e il ricordo si fa lontano.....
Oggi sono culinariamente nostalgica e desidero condividere con voi qualche ricordo del mio viaggio in Turchia di qualche anno fa. Sfogliando le foto del mio viaggio  mi sono, infatti, venute in mente le buonissime Pide turche ed ho quindi pensato di realizzarle per cena.
Nient’altro sono che la versione turca della nostra pizza italiana, ma in alternativa al pomodoroe alla mozzarella troviamo della trita di manzo accompagnata da peperoni e yogurt.
Come sempre, si può scegliere il ripieno che più ci aggrada, ma la versione con la carne rappresenta le classiche Pide turche.
Assolutamente da provare, soprattutto se qualche sera non avete molte idee in cucina. E’, infatti, una di quelle ricette che io chiamo salva-cena!
 
 
 
 
 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
300 gr. di farina Manitoba
15 gr. di lievito di birra
100 ml. di latte
1 cucchiaino di zucchero
200 ml. di acqua
300 gr. di trita di manzo
1 cipolla bianca
10/12 pereroni friggitelli (in alternativa peperoni rossi e gialli)
1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere (secondo i gusti)
1 punta di cucchiaino di cumino tritato
Paprika dolce
4 cucchiai di yogurt bianco
Olio extravergine d'oliva
Sale fino
 
PROCEDIMENTO
Sbriciolare il lievito e metterlo in una ciotola con 100 ml di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero e lasciarlo agire per circa 20 minuti o fino a quando formerà una schiuma.
 
Mettere la farina mescolata  al sale in una terrina formando un buco nel mezzo. Aggiungere l’acqua, l’olio e il lievito (che avrà nel frattempo reagito).
 
Mescolare il tutto con una forchetta e lavorare poi il composto almeno per 10 minuti su un piano infarinato, fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. In alternativa utilizzare un robot da cucina.
Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungere un po’ d’acqua; se invece fosse troppo liquido unire un po’ di farina.
Con la pasta formare una palla. Ungere una ciotola con olio, mettere la palla all'interno e praticare un taglio a croce sulla pasta. Coprire con un telo umido e far lievitare per un paio d’ore. (Foto 1)

 

(Foto 1)

 
Far rosolare un po’ di olio, unire la cipolla tagliata a fette sottili e i peperoni lavati e tagliati a pezzetti. Quando saranno leggermente cotti, aggiungere la carne, salare e aggiungere la paprika, il cumino ed il peperoncino.
Far cuocere  10 minuti circa a fuoco moderato. (Foto 2)
 
 

(Foto 2)

 
Trascorso il tempo necessario, dividere l’impasto in 4 parti. Appiattire ognuna di esse con un matterello dando una forma ovale. Trasferire la pasta su una teglia rivestita di carta forno, distribuire il ripieno lasciando liberi i bordi.
Unire i due lati lunghi della pasta formando una barchetta. Aggiungere lo yogurt e pennellare il bordo con l’olio. (Foto 3)

 

(Foto 3)

 
Cuocere in forno caldo pre-riscaldato per 20 minuti circa.
Sfornare, lasciar riposare qualche minuto e servire.


 
 
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System