Gui Fedrizzi: un tocco di colore al Ristorante Bianca

GUI FEDRIZZI IN MOSTRA AL RISTORANTE BIANCA
 

Inaugurata la scorsa settimana la mostra di opere inedite del famoso modello Gui Fedrizzi  al Ristorante Bianca di Via Panizza, 10 a Milano.

La location raffinata, dove il colore bianco è dominante, si è arricchita di quadri dai colori accattivanti. Immagini oniriche e affascinanti sono apparse alle pareti del Bianca per dar luogo ad un perfetto mix tra ottima cucina e arte, che da qualche tempo è il filo conduttore di uno dei locali milanesi più apprezzati.




 

Noto per suo tema culinario dedicato al mare, il Ristorante Bianca offre ai propri clienti un plus. Il fatto di essere circondati da pura arte è qualcosa che appaga tutti coloro che desiderano trascorrere una serata in tranquillità, ma anche coloro che al Bianca vanno per un pranzo di lavoro importante.



   

 


Gui Fedrizzi mette tutto se stesso nelle sue opere dalle quali traspaiono tutte le sue sensazioni tramutate in immagini. Sono le sensazioni profonde nate dall’incontro con la sua anima gemella che hanno fatto nascere la sua passione per la pittura. Diverse sono le sue tecniche utilizzate negli anni: dall’acquerello ai colori acrilici per poi approdare alla pittura ad olio.

 

Troviamo nelle sue opere la predominanza di immagini femminili dai volti completamente differenti le une dalle altre. Sono visi sensuali, trasognati, dall’espressione intensa e, a volte angosciata.

Uno in particolare mi colpisce e Gui mi racconta che cosa si cela dietro il quadro. E’ il ritratto di sua madre in un periodo molto difficile della sua vita. La sensazione di angoscia che avverto guardandolo traspare in maniera impressionante.



 


Le opere saranno esposte al Ristorante Bianca fino al 3 gennaio 2020.
 

Prenotatevi una serata e avrete modo di trascorrere una serata completa: cibo di qualità cucinato a regola d’arte che appaga il palato e arte, che appaga vista e cuore.





 


Dopo la prima esperienza al Ristorante Bianca confermo la piacevolezza dell’ambiente e la ricercatezza delle proposte di mare affidate a due giovanissimi Chef di venti e ventidue anni, Di Pace Lorenzo e Tora Andrea.

Entrambi hanno studiato a Milano e, dopo un primo periodo di stage presso il Bianca, sono stati entrambi confermati proprio per le loro eccellenti capacità.

Appassionati di ricette di mare mettono entusiasmo in tutto ciò che propongono, anche se il loro piatto preferito rimane la pasta (rigorosamente paccheri) con gamberi rossi di Mazara e pistacchi.

La loro filosofia si fonda su piatti semplici che vengono esaltati con materie prime di alto livello che vengono utilizzati.



    



 

La ricerca dell'eccellenza emerge da tutti i prodotti utilizzati, ittici e non.

Potremmo citare il Caviale Adamas, classificato come il migliore al mondo, prodotto in uno degli angoli ancora incontaminati della Lombardia (all'interno del Parco Naturale del fiume Tormo) alle ostriche dai più importanti operatori di prodotti ittici, o ancora al Gambero rosso di Mazara, così come quello blu della Nuova Caledonia– rarità nell'ambito della ristorazione.

 

Ricordo anche i prodotti del Palazzo di Varignana che rifornisce il Bianca di marmellate e cioccolati, utilizzati per accompagnare diverse proposte presenti nel menù.

Ottimo anche l’olio Coppini al mandarino da accompagnare al piatto di crudi di mare.







 



Prenotatevi una serata per un menu “vista mare” ed una mostra di quadri davvero interessanti, in coppia o in compagnia. Sarà di certo una serata speciale!

 

Per ulteriori informazioni

Ristorante Bianca

Via Panizza 10 - 20144 Milano

 

Chiuso il sabato a pranzo


www.ristorantebianca.com

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System