Il petto di pollo alla griglia si insaporisce di salsa chimichurri

PETTO DI POLLO ALLA GRIGLIA CON SALSA CHIMICHURRI
 

La ricetta del petto di pollo alla griglia sembra una ricetta banale e scontata, ma non è così!

Per ottenere un petto di pollo morbido e gustosissimo bisogna seguire alcuni piccoli accorgimenti per un ottenere un piatto succulento.

 

Come prima cosa, il petto di pollo è stato marinato per qualche ora con del timo, con della spremuta di lime e arancia, zenzero e qualche spezia per ammorbidire la carne e dare al nostro piatto un sapore speciale.

Il pollo cucinato alla piastra è una ricetta light e veloce che, se viene preceduta da una marinatura, può diventare anche una piatto gourmet e molto digeribile.

Una ricetta leggera adatta a grandi e meno grandi.

 

Da accostare alla carne, ho scelto una salsa argentina che entra in contrapposizione con la dolcezza della marinatura: la salsa chimichurri a base di prezzemolo, cipollotto e peperoncino con un tocco di aceto di mele.

Un sapore deciso che ben bilancia il piatto.

Una salsa perfetta per le grigliate che si può utilizzare anche per marinare la carne prima della cottura.

 

Non so voi, ma io adoro i piatti a base di pollo: che sia petto, che siano cosce, che siano fuselli o pollo intero.

Ecco quindi che su Cucina & Svago troverete altre numerose ricette a base di pollo. Ve ne elenco alcune per voi:


Fusi con patate e peperoni
Petto di pollo ai funghi
Petto di pollo con verdure e riduzione al miele
Pollo speziato al sugo

 

Quindi, se non volete portare in tavola la classica suola di scarpa che non va giù neanche con l’acqua, cimentatevi in questa ricetta e fatemi sapere come vi è venuta.



 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la salsa chimichurri

50 gr. di prezzemolo

50 g acqua

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaino di origano secco

1 cucchiaino di cumino secco

1 cucchiaino di timo

1 pezzetto di peperoncino secco

3 cucchiai di aceto di mele

Pepe nero

Sale fino

Olio extravergine d’oliva

 

Per il petto di pollo

1 petto di pollo da 800 gr.

 

Per la marinatura

Il succo di 1/2 lime

Il succo di 1 arancia

1 pezzetto di zenzero fresco

1 pizzico di paprika piccante

1 cipollotto

1 cucchiaio di miele

Pepe nero

Sale fino

½ bicchiere di olio extravergine d’oliva

 

Per i kumquat – 15 (facoltativi)

Lasciare a bagno i kumquat in acqua fredda qualche ora.

Tagliarli a fettine, mettere poco olio in una padella, farli insaporire, cospargere di sale fino e aggiungere un cucchiaino di miele e cuocere fino a quando sono caramellati.

 

PROCEDIMENTO

Per la salsa chimichurri

Frullare il prezzemolo con il cipollotto e il peperoncino.

Unire il resto degli ingredienti secchi e amalgamare.

Aggiungere l’olio, l’acqua e l’aceto. Salare e aggiungere una generosa grattata di pepe. Mescolare e lasciar insaporire la salsa per qualche ora coperta con pellicola in frigorifero.

 

Eliminare la cartilagine al petto di pollo e dividerlo in due parti.

 

Per la marinata mettere in una ciotola l’olio, il miele, l’aglio a fettine, lo zenzero grattugiato ed il sale.

Unire il pepe, la paprika, il lime e l’arancia spremuti. Mescolare bene fino ad armonizzare gli ingredienti.

 

Unire il petto di pollo nella ciotola e farlo marinare per circa tre ore coperto con pellicola in frigorifero.

 

Scolare il petto di pollo dalla marinatura e cuocerlo sulla griglia per circa 6/7 minuti per parte.

Tagliare la carne a fette senza arrivare fino in fondo, facendo in modo di tenere unito il petto di pollo e terminare la cottura.



    


 

Servire il petto di pollo alla griglia tagliato a fette e con la salsa chimichurri.

 

Volendo è possibile accompagnare la carne con i kumquat.



 

Amico in cucina

 

Adoro il Grill Smokless Barbecue di George Foreman, che è spesso delle mie preparazioni.

Di griglie in giro ce ne sono tante, ma questa è speciale per il fatto che ha una piastra antiaderente che mi permette di cuocere in modo ottimale senza bruciare il cibo. Inoltre, le sue piccole fessure mi consentono di cuocere anche pezzi molto piccoli.

Da non dimenticare l’enorme vantaggio del suo vassoio raccogli grasso, che non necessità di inserimento di acqua, ed il fatto che non produce assolutamente fumo; il che lo rende ideale per le cotture in casa.

Ora è primavera e la voglia di grigliare si fa sentire!

 

Scatenatevi quindi con la griglia!!

Non l’avete? Ci vuole molto poco per procurarsela……

 


 

 

Il mio petto di pollo alla griglia ha trovato invece posto sul piatto Country Chic di Weissestal in porcellana a rilievo. Una meraviglia da presentare in tavola.

Sono dell’idea che sul piatto bianco spicchi sempre ciò che si prepara e questo è di una bellezza indescrivibile nella sua semplicità.



commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System