Gnocchi con farina di castagne e ricotta: strepitosi con sugo di verdure e speck

GNOCCHI DI FARINA DI CASTAGNE E RICOTTA
 
Impazzisco per gli gnocchi di qualsiasi genere.
Vi starete domandando che cosa ci azzecca la farina di castagne nel mese di giugno. La risposta è semplice. Io sono dell’idea che in cucina non si debba buttare mai niente. La scorsa settimana, infatti, mi sono accorta di avere un avanzo di farina di castagne che ho usato per una crostata preparata qualche tempo fa, la cui ricetta è stata postata su blog e, non sapendo cosa fare, mi è venuta in mente una ricetta di gnocchi che avevo letto su “Sale & Pepe” (non chiedetemi mese ed anno perché non lo ricordo).
Quale modo migliore di far incontrare i due poli opposti autunno e primavera se non utilizzare come trait d’union delle fresche verdure saltate in padella? E poi, aggiunta saporita, del gustoso speck.
Non vi dico il successo di questo piatto…..
 
 

 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
 
Per il sugo
1 etto e ½ di speck tagliato a dadini
1 carota
1 zucchina
1 peperone rosso
1 cipolla di Tropea
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di basilico tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe
 
Per gli gnocchi
130 gr. di farina di castagne
250 gr. di ricotta vaccina
1 uovo
1 pizzico di sale
Farina di semola
  
PROCEDIMENTO
 
Per il sugo
Tagliare le verdure con un pelapatate e la cipolla a fettine sottili.
Mettere u po’ di olio in una padella ed unire le verdure tagliate, la cipolla, il prezzemolo ed il basilico. Spruzzare con il vino bianco e far evaporare. Cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti, salare e pepare.
Aggiungere lo speck e cuocere fino a quando le verdure sono diventate morbide.
 
Per gli gnocchi
Setacciare la farina di castagne e raccogliendola in una ciotola. Passare al setaccio la ricotta ed unirla alla farina. In una ciotola a parte, mettere l’uovo ed il sale e mescolare leggermente.
Unire l’uovo alla farina e ricotta ed amalgamare bene.
Formare una palla (Foto 1), avvolgerla in una pellicola e farla riposare in frigo almeno per 1 ora.
 

(Foto 1)


Togliere l’impasto dal frigo, infarinare un piano di lavoro, prendere delle porzioni di pasta e formare dei filoni dal diametro di 1 cm. (Foto 2).
 

(Foto 2)

 
Tagliarli a pezzetti lunghi  2 cm. e riporli su un piano infarinato con la farina di semola. Procedere fino ad esaurire la pasta (Foto 3).
Far scorrere gli gnocchi sui rebbi infarinati di una forchetta e, con il pollice, premere leggermente verso le punte dei rebbi per creare le classiche righe di decorazione degli gnocchi (Foto 4).

 

(Foto 3)
 

(Foto 4)
 
Portare a bollore una capace pentola d’acqua e cuocere gli gnocchi pochi alla volta.
Scolarli con una schiumarola (Foto 5), metterli in una terrina e condire con il sugo di verdure e speck.
 
 

(Foto 5)

Servire caldi

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System