La crostata con meringa morbida sovrasta due gustose creme

CROSTATA CON CREMA ALL’ARANCIA E CREMA AL CACAO
 
Immaginatevi di presentare ad una cena importante questa crostata, che ha come base la classica pastafrolla e due creme dal gusto contrastante: quella all’arancia e quella al cacao e nocciole; il tutto ricoperto da una soffice meringa che ravviva il suo colore grazie a dei morbidi canditi fatti in casa. Lo so che i pigri stanno già pensando che per nulla al mondo si cimenterebbero nei canditi home-made, ma quando mi arrivano le arance dalla Sicilia non resisto a quella bella buccia carnosa e non trattata.
Vi riserverò la ricetta di questi ultimi in un altro momento quindi, per ora, godetevi questa strepitosa torta dal successo garantito!
 
 

 
INGREDIENTI
Per la crostata
160 gr. di farina 00
40 gr. di amido di mais
100 gr. burro
90 gr. di zucchero semolato
1 tuorlo
1 pizzico di sale
 
Per il ripieno
250 gr. di ricotta
100 gr. di zucchero semolato
2 uova
30 gr. di burro fuso freddo
2 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di amido di mais
250 gr. di succo d’arancia filtrato
1 cucchiaino di spremuta di limone
Nocciolata al cacao e nocciole Rigoni di Asiago
 
Per decorare
Canditi all’arancia
 
PROCEDIMENTO
Per la crostata
Tenere il burro a temperatura ambiente per un'ora o più.
Mescolare la farina con l’amido di mais ed il pizzico di sale.
Amalgamare il burro allo zucchero, fino a trasformarlo in una crema liscia. (Foto 1)

 
 

(Foto 1)

 
Sbattere leggermente il tuorlo ed aggiungerlo al composto di burro e zucchero e amalgamarlo.
Unire la farina e mescolare molto bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Appiattire l’impasto e farlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola per ½ ora.
Tagliare un cerchio di carta forno delle dimensioni della base della teglia, più una parte di bordo.
Cospargere la carta forno ed il matterello con un po' di farina, appiattire la pasta fino a coprire tutta la carta
forno. 
(Foto 2)

 
 

(Foto 2)

 
Trasferire l'impasto nella teglia.
 
Per il ripieno
Passare la ricotta in un colino a maglie fitte e raccoglierla in una ciotola. (Foto 3)

 
 

(Foto 4)

 
Mescolare i tuorli con lo zucchero (tenere da parte gli albumi) e aggiungere il burro. Mescolare bene.
In una padella mettere lo zucchero, l’amido di mais, il succo d’arancia e cuocere fino a quando il tutto diventa una crema.
Unire la crema di ricotta alla crema d’arancia ed amalgamare.
 
Distribuire sul fondo della crostata la crema al cacao e nocciole, aggiungere la crema di ricotta ed arance e cuocere in forno caldo a 180°C per 30 minuti.
Montare a neve ben ferma gli albumi con il limone e distribuirli sulla torta ancora calda, aggiungere i canditi, abbassare il forno a 160°C e cuocere ancora per 10 minuti o fino a quando la meringa si colora leggermente.
Lasciar raffreddare prima di consumare.

 
 
Amica in cucina
 
La Nocciolata di Rigoni di Asiago è una morbida crema di cacao e nocciole da gustare su una fetta di pane casereccio, da assaporare con un grissino, o da mangiare a cucchiaiate quando si è un po' di malumore come "alimento consolatorio". In qualsiasi modo si decida di accompagnarla è perfetta per gratificarsi!
Volete sentirvi meno in colpa?"Nascondetela" in una torta, come ho fatto io!
 
 
 
 
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System