Interessante abbinamento nella pasta con pancetta, castagne e zucca

PASTA CON PANCETTA AFFUMICATA, CASTAGNE E ZUCCA

Interessante l'abbinamento della pasta con pancetta affumicata, castagne e zucca! Sembrano ingredienti molto distanti tra loro ma, in realtà, si accostano in maniera egregia.
In questa stagione non poteva certo mancare un altro primo a base di zucca. Abbinata questa volta alla pancetta affumicata, rende il piatto davvero gustoso, anche grazie alla presenza della paprika, che dà un sapore piccante e leggermente aromatico. Si tratta di sapori ricchi ed intensi, perfetti per queste soleggiate giornate autunnali.
 
 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
350 gr. di pasta formato penne
150 gr. di pancetta affumicata
10 gr. di polpa di zucca cruda
12 castagne
5 foglie di salvia
1 foglia d’alloro
½ bicchiere di vino bianco
1 scalogno
Paprika piccante
Pepe nero
Olio extravergine d’oliva  
Sale fino
 
PROCEDIMENTO
Tagliare la zucca a fette, disporla su una teglia rivestita di carta forno e cospargerla con un po’ di sale, il pepe nero e la paprika. (Foto 1)


 

(Foto 1)
 
Cuocerla in forno caldo a 200°C per circa 10 minuti e tenere da parte. (Foto 2)

 
 

(Foto 2)
 
Lessare le castagne, dividerle a metà e, con un cucchiaino prelevare la purea e tenerla da parte.
 
Tritare lo scalogno con la salvia, metterlo in una padella con 4 cucchiai d’olio e l’alloro e far rosolare dolcemente.
Aggiungere la pancetta, precedentemente frullata e far rosolare. (Foto 3)
 

 

(Foto 3)

 
Bagnare con il vino bianco e lasciar evaporare leggermente. Aggiungere la purea delle castagne e regolare di sale.
 
Cuocere la pasta al dente e trasferirla nella padella. Amalgamare bene e distribuirla nei piatti. Terminare con la zucca tenuta da parte e con un generoso giro di olio. (Foto 4)

 
 

(Foto 4)
 
 
 
Amico in cucina
 
 

 è un olio Extravergine d'oliva italiano, estratto a freddo, di categoria superiore.
Ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici, è particolarmente indicato per condire a crudo o a fine cottura tutti i piatti dal sapore intenso.
In questo caso specifico il classico "giro d'olio" ha dato un tocco davvero fondamentale al primo piatto che ho proposto. Perché, parliamoci chiaro, l'olio non è tutto uguale. Quando in cucina si utilizza un olio di qualità si esalta anche il sapore del piatto.

è stato presente a Homi Food edizione settembre 2015.

Per ulteriori informazioni: www.pruneti.it
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System