La ricetta della confettura di albicocche fatta in casa…. e sai cosa mangi!

CONFETTURA FATTA IN CASA (DI ALBICOCCHE)
 

Agosto: si avvicina il tempo delle conserve, delle confetture, dei sapori estivi da gustare poi nel corso dell’inverno.

Le albicocche sono uno dei miei frutti estivi preferiti e l’idea di poter gustare il loro sapore anche in altri momenti dell’anno mi rende felice, senza poi parlare del “questo l’ho fatto io”, ma soprattutto del “so cosa mangio”.

E’ il mio primo esperimento in quanto a confettura fatta in casa e ne sono veramente soddisfatta.

La confettura di albicocche è venuta è una preparazione semplice, con pochi ingredienti che mi gusto la mattina a colazione sulle fette biscottate, a volte accompagnate da burro, oppure che utilizzo nei miei dolci fatti in casa.

Ma volete scoprire un piccolo segreto?

L’ho fatta con la macchina del pane. Sì avete capito bene!

Non solo pane si produce con questa strepitosa macchina.

A parte lievitati dolci o salati di ogni sorta, la mia macchina del pane Russell Hobbs mi ha aiutata in questa impresa; mentre lei lavorava io mi dedicavo ad altro!

La macchina dispone di un programma dedicato proprio alle confetture che mescola e cuoce allo stesso tempo.

Nel caso in cui non disponeste di una macchina del pane, naturalmente, potrete realizzare la vostra confettura cuocendola sul fornello ma ….. in questo caso sarete voi a dover lavorare! La confettura va mescolata spesso per fare in modo che non si attacchi al fondo della pentola e per evitare che gli schizzi bollenti vi colpiscano.

Se siete dei patiti delle confetture valutate davvero l’acquisto di una macchina del pane e scopritene tutte le sue qualità.



 

 

INGREDIENTI PER 4 VASETTI DA 250 GR.

1 Kg. di albicocche mature

350 gr. di zucchero

1 mela golden

La spremuta di ½ limone

5 gr. di farina di semi di carrube

 

Accessori: 4 vasi per conserva “4 Stagioni” di Bormioli + 4 tappi

 

PROCEDIMENTO

 

Sterilizzazione dei vasi Bormioli

Disporre i vasi in verticale (senza coperchio) in una pentola, separarli con dei teli di cotone e coprirli completamente di acqua fredda facendo in modo che siano completamente immersi.

Far bollire i vasi per 20 minuti. Trascorso questo tempo prelevarli subito dalla pentola e farli asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito. Nel caso in cui rimanessero delle goccioline all’interno, asciugare bene.

 

Fare questa operazione calcolando i tempi giusti, in modo che al termine della cottura della marmellata i vasi siano stati appena sterilizzati.

 

Preparazione della marmellata

 

Lavare accuratamente la frutta.

 

Tagliare a pezzetti le albicocche (prima eliminare il nocciolo!) e metterli in una ciotola con lo zucchero, il succo di limone e la farina di semi di carrube. Quest'ultimo ingrediente, così come la mela grattugiata, funge da addensante naturale. 

Sbucciare la mela, grattugiarla e unirla al composto di albicocche, mescolare bene.

Lasciar macerare per 1 ora circa.



    



Trasferire il composto nella macchina del pane e azionare il programma dedicato. La macchina cuocerà la confettura per circa un’ora mescolandola.

 

Appena terminato il tempo necessario trasferire subito la confettura bollente nei vasi, lasciando circa 1 cm. dal bordo del vaso.





Tappare bene e capovolgere su di un piano. Lasciare i vasi capovolti fino a completo raffreddamento.





Ribaltare i vasi e controllare che il tappo, schiacciandolo al centro, non faccia rumore e che non scenda verso il basso. Questo serve ad avere la certezza che si sia creato il sottovuoto.

Trasferire i vasi dispensa e consumarli quando volete!

 

Il vasetto di confettura, una volta aperto, dovrà essere conservato in frigorifero.

 




commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System