E’ tempo di conserve: conserva di melanzane e albicocche secche

CONSERVA PICCANTE DI MELANZANE E ALBICOCCHE

La conserva di melanzane e albicocche secche è una conserva gustosa e molto particolare, che vi lascio scoprire qui di seguito.
Settembre e ottobre sono i mesi in cui ci dedichiamo a preparare i prodotti da conservare per tutto l'inverno. La composta di oggi funge da accompagnamento a carne di maiale oppure a formaggi piuttosto stagionati.
Nessuno ci vieta però di gustarla anche con del semplice pollo alla griglia. I protagonisti di questa ricetta sono le melanzane e le albicocche secche accompagnate da saporite spezie e da un da un velo di peperoncino. A fare da contrasto al dolce abbiamo l'aceto bianco.
Il tutto può essere dosato a seconda dei gusti: più o meno piccante, più o meno agrodolce.
Da provare perché è davvero sfiziosa!
 

 

INGREDIENTI
1 melanzana (circa 300 gr.)
70 gr. di albicocche morbide
1 mela golden
1 cipolla di Tropea
1 piccolo spicchio di aglio (facoltativo)
3 chiodi di garofano
1 cucchiaino di coriandolo
1 cucchiaio di bacche di pepe rosa
1 pezzetto di stecca di cannella
150 gr. di zucchero di canna
200 ml di aceto bianco
100 ml di aceto balsamico
La punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere
Sale fino
Pepe nero
 
PROCEDIMENTO
Tagliare a fette le melanzane, metterle in uno scolapasta, cospargerle con il sale e lasciare che perdano il liquido amaro (circa ½ ora). Asciugarle con carta assorbente e tagliarle a cubetti. Tagliare le albicocche secche a pezzetti.
Affettare sottilmente la cipolla e tritare finemente l’aglio.
Sbucciare la mela, eliminare il torsolo e tagliarla a pezzetti.
 
Riunire in una casseruola le melanzane, le albicocche, la mela, l’aglio e la cipolla e tutti gli altri ingredienti. Aggiungere un pizzico di sale. (Foto 1)
 
 


(Foto 1)

 
Bagnare con i due tipi di aceto e far cuocere il tutto con coperchio per un'ora, mescolando di tanto in tanto. Dovrete ottenere un composto piuttosto denso. (Foto 2)
 
 


(Foto 2)

 
Eliminare la stecca di cannella.
 
Distribuire il composto ancora caldo in vasetti di vetro precedentemente lavati e sterilizzati in acqua bollente o in forno e lasciati asciugare bene. (Foto 3)
 
 


(Foto 3)

 

Tappare e mettere in una pentola con acqua tiepida separando i vasetti con panni puliti affinché non si tocchino. Portare ad ebollizione per un’ora.
Togliere i vasetti dall'acqua, capovolgerli e lasciarli raffreddare. Conservare al fresco e al buio. Questa conserva durerà per qualche mese.
 
Se siete pigri e non avete voglia di sterilizzare i contenitori potrete consumare subito la composta, oppure surgelarla non appena sarà fredda.

 

 
 
La ricetta si ispira ad una ricetta della rivista Sale e Pepe, con qualche piccola reinterpretazione.

commenti

lascia un commento

Cerca

Ricette correlate

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System