Il tortino di patate e piselli: idea di antipasto per la vigilia di Natale

TORTINO GUSTOSO DI PATATE E PISELLI CON SEPPIA

Natale è alle porte ed il menu di magro, previsto la sera della vigilia, ci porta a pensare come iniziare una cena a base di pesce.
A parte le classiche ricette, che prevedono il capitone, quella di oggi è una proposta chic ed alternativa.
Si tratta di un tortino a base di piselli e patate profumato con dragoncellofresco e paprika: una densa e delicata crema pronta ad accogliere la seppia saporita.
Il tutto accompagnato da un leggero tocco di zenzero per rendere il piatto leggermente fresco e piccante.
 
 


 

 INGREDIENTI PER 3 PERSONE

Per il tortino
100 gr. di patate
½ bicchiere di latte + qualche cucchiaio
3 rametti di dragoncello fresco
1 scalogno
Pepe
Paprika piccante
Olio extravergine d’oliva
Sale fino
 
Per la seppia
600 gr. di seppia
1 carota
1 costa di sedano
½ cipolla rossa
1 spicchio d’aglio
Vino bianco secco
Olio extravergine d’oliva
Sale fino
 
Zenzero fresco
1 carota
Erba cipollina
 
PROCEDIMENTO
Per il tortino
Sbucciare le patate, tagliarle a pezzetti piccoli e metterle in una padella con lo scalogno tagliato a fettine, salare e far cuocere senza coperchio per qualche minuto. (Foto 1)
 
 

(Foto 1)

 
Aggiungere il latte, il dragoncello e la paprika, incoperchiare e cuocere fino a quando le patate sono quasi cotte. (Foto 2)
 

(Foto 2)

 
Sciacquare i piselli con acqua fredda ed aggiungerli (tenendone da parte alcuni per la decorazione) alle patate. Portare a cottura. Regolare di sale nuovamente e, nel caso in cui si asciugasse troppo, aggiungere ancora poco latte (1 cucchiaio alla volta). (Foto 3 e 4)
 
 

(Foto 3)

 

(Foto 4)

 
Lasciar intiepidire, frullare fino ad ottenere una crema corposa e tenere da parte.
 
Pulire la seppia togliendo osso, pelle, occhi, rostro ed interiora. Lavare accuratamente sotto acqua corrente ed asciugare. (Foto 5)
 
 

(Foto 5)


 
Tagliare a pezzetti la seppia.
Far bollire in ½ litro d’acqua salata sedano, carota e cipolla, tagliati a pezzettoni, per 15 minuti.
Cuocere la seppia per qualche minuto. Scolare ed eliminare la verdura.
In una padella con un po’ di olio rosolare l’aglio, unire la seppia e, dopo qualche minuto, spruzzare con il vino bianco e portarla a cottura. (Foto 6)
 
 

(Foto 6)
 

Impiattare mettendo in un coppapasta posizionato nel piatto un po’ di crema di patate e piselli pigiando leggermente. (Foto 7)


(Foto 7)


 
Distribuire all’interno un po’ di seppia e sfilare il coppapasta.
 
Terminare con lo zenzero grattugiato, qualche fettina di carota, i piselli tenuti da parte, un ciuffetto di dragoncello e l’erba cipollina tagliata a pezzetti.

Servire subito.
 


 

Amici in cucina

 


I pisellisono un ottimo contorno alle pietanze e, come in questo caso, un legumeversatile da utilizzare anche in altre preparazioni.

Buoni e gustosi, ormai non ci sogniamo più di acquistarli freschi per poi sgranarli a mano. Troppo impegno, soprattutto quando, per noi, c’è ci seleziona i piselli in maniera accurata.

Sto parlando, naturalmente, di Bonduelle.

I piselli medi Bonduelle, sono perfetti per ottenere delle creme di verdura o zuppe invernali, oppure come semplice accompagnamento ad un secondo piatto.
La loro pratica lattina, con apertura facilitata, permette con un solo gesto di aprire la confezione.

 piselli medi Bonduelle, cotti a vapore e senza zuccheri aggiunti, sono disponibili in confezione da 305 g. (305 gr. x 2).

 

 

 

 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System