Pan Meino, dolce facile di tradizione lombarda

PAN MEINO, O PAN DE MEJ, TRADIZIONE LOMBARDA
 

Da milanese non posso non parlarvi del Pan Meino, che adoro e che mi riporta indietro nel passato.

Antica è la tradizione del famoso del Pan Meino, o Pan de Mej, in dialetto, che significa Pane di Miglio perché anticamente veniva fatto con la farina di miglio.

Un pane che sembra essere nato il 23 aprile, San Giorgio per il calendario ambrosiano, giornata in cui anticamente sono stati sconfitti i briganti che circolavano nelle campagne intorno a Milano.

Ma vi è anche una seconda leggenda che lega il Pan de Mej a San Giorgio come protettore dei lattai: il pane, che si è poi trasformato in un dolce profumato, veniva offerto dai lattai accompagnato alla panna per festeggiare il Santo.

Questo è quanto ne so ma, come si sa, le leggende sono leggende e spesso si trovano interpretazioni differenti. Scegliete voi quella che vi coinvolge di più!

 

Ma che cos’è il Pan Meino?

 

Oggi è un dolce che richiama la tradizione e che, purtroppo, in pochi conoscono. Si tratta di un grande biscotto a base di farina gialla e bianca, buono da mangiare da solo ma anche da zuppare in una bella tazza di caffelatte.

Una ricetta facile, un dolce sano per la merenda gustosa dei vostri bambini: addio merendine se in men che non si dica si può preparare per loro una merenda sana e gustosa!
 

Siete pronti a scoprire questa delizia?

 




 

INGREDIENTI PER CIRCA 16 PEZZI

300 gr. di farina di mais Fioretto

200 gr. di farina 00

150 gr. di burro

2 uova

150 gr. di zucchero semolato + per cospargere q.b.

Zucchero a velo q.b.

½ bustina di lievito per dolci

½ Fava di Tonka

Un pizzico di sale fino

 

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro (a bagnomaria o nel microonde).

In una terrina mettere le due farine, il lievito, il sale, lo zucchero e mescolare.

Aggiungere la fava di Tonka grattugiata.

Unire il burro precedentemente sciolto.

Sbattere leggermente le uova e unirle al composto.

Amalgamare bene e formare delle palline. Disporle su una teglia rivestita di carta forno e schiacciarle leggermente.

Cospargere con zucchero semolato e poi zucchero a velo.

Cuocere in forno caldo a 180°C per 15 minuti.

Lasciar raffreddare completamente il Pan Meino prima di degustarlo.




 

Amica in cucina

 

Cosa ne pensate di questa presentazione?

Una grande mano che offre degli ottimi biscotti!

Realizzata a cura di La Table Ceramica Artigianale, è un oggetto che fa un gran bella figura quando lo si presenta a tavola; un modo gentile per sottolineare il nostro desiderio di offrire qualcosa di buono ai nostri ospiti.

Può accogliere dei deliziosi biscotti o dei golosi cioccolatini, ma nulla vieta di usarlo anche come svuotatasche…. anzi in realtà è stato concepito così ma il suo successo si conferma anche a tavola!
 


 

 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System