Gelato alla pesca con granella di amaretto o cioccolata: delizie estive.

GELATO ALLA PESCA CON AMARETTO O CIOCCOLATA
 
 
Il gelato alla pesca con cioccolato e amaretto è una dolcezza irrinunciabile da assaporare in estate perché sono gustosi e freschi.
Da quando ho  la gelatiera non mi ferma più nessuno! Un regalo graditissimo che rende felice la mia famiglia ormai da qualche estate. Ormai sono sempre più riluttante ad acquistare i gelati industriali e ogni giorno, quindi, cerco di sperimentare nuovi gusti: dalla frutta alle creme. A volte, però, la scelta è molto difficile….. Ecco perché oggi propongo dei gelati alla frutta accompagnati da cioccolata. Non so a voi, ma a me sono piaciuti notevolmente ed ho trovato ottimo anche l’abbinamento classico con l’amaretto sbriciolato.  Volendo, si può utilizzare anche della granella di mandorle o del cioccolato al latte per chi non ama l’amaro del fondente.
Per i patiti delle creme suggerisco anche il gelato al caffé, freschezza di fine pasto.
 
 
INGREDIENTI
350 gr. di pesche gialle
100 ml. di panna
100 ml. di acqua
80 gr., di zucchero
5 gr. di farina di castagne
1 cucchiaio di latte condensato
 
Per decorare:
Amaretti secchi
Cioccolata fondente o al latte
 
PROCEDIMENTO
Lavare le pesche, sbucciarle e frullarle, tenendone da parte una.
Sciogliere lo zucchero con l’acqua a fuoco basso e lasciar raffreddare.
 
Unire le pesche frullate allo sciroppo di zucchero. Unire la farina di castagne ed il latte condensato. Aggiungere la panna e frullare il tutto per pochi secondi.
Far riposare il composto in frigorifero almeno per un paio d’ore. Mettere il composto nella gelatiera e far rassodare. 
A 10 minuti dal termine della preparazione aggiungere nella gelatiera la pesca tagliata a pezzettini.
 
Sbriciolare qualche amaretto e disporlo sul fondo degli stampini in silicone. Aggiungere il gelato e pareggiare il composto. (Foto 1)

 

(Foto 1)
 
Far rassodare in freezer.
 
Sciogliere la cioccolata a bagnomaria (o nel forno a microonde) e farla intiepidire.
Sformare i gelati ed immergerli nella cioccolata. Coprire completamente o parzialmente il gelato, oppure lasciar cadere la cioccolata a filo sul gelato.
In alternativa, si può lasciar cadere un po' di cioccolata nello stampo prima di versarvi il gelato. (Foto 2).

 
 

(Foto 2)
 
Disporre i gelati su un vassoio ricoperto di carta stagnola e riporli il freezer fino a quando la cioccolata non si è rappresa.
 
 
Amici in cucina
 
 

I miei amici estivi di oggi sono i gli stampi in silicone Pocket Maracaibo e Malibu Pavogel di Pavonidea. E’ riduttivo chiamarli amici estivi. La loro forma “a gelato” permette infatti di utilizzarli per gelati o ghiaccioli ma anche per preparazioni salate. Tra le ricette che mi vengono in mente vi sono delle piccole frittatine, degli stuzzichini a base di patate oppure dei semifreddi, che si apprezzano anche in stagioni meno calde, tutti rigorosamente da gustare sullo stecco !
 
 
 
 
 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System