SOS cena: l’eclettica melanzana mi viene in aiuto!

INVOLTINI DI MELANZANE CON SPECK E FONTAL

SOS cena: l’eclettica melanzana mi viene in aiuto!
 
Uffa, oggi sono un po’ influenzata emi sento decisamente a pezzi.
Non potendo andare a far la spesa, ho dovuto quindi arrangiarmi con ciò che avevo in casa….
 
Apro il frigo e guardo … o forse è lui che guarda me? Non è abituato a vedermi così spaesata. Cosa mi offre? Due melanzane, un pezzo di fontal, dei pomodori ed un finocchio.
Un’occhiata al balcone dove tengo dei vasi con le erbe aromatiche: caspita dispongo di salvia, rosmarino e di ben 3 foglie di basilico sopravvissute al freddo!
Come posso combinarli? Mi domando.
Pensa e ripensa, guarda un po’ che secondo piatto di tutto il rispetto ho tirato fuori….

 
 

 
 
 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
1 grossa melanzana
100 gr. di fontal
150 gr. di speck
5 pomodori
1 finocchio
1 spicchio d’aglio
5/6 foglie di salvia tritate + 2 foglie intere
1 rametto di rosmarino tritato + 1 rametto intero
3 foglie di basilico
Olio extravergine d’oliva Ciarletti
Sale
Pepe nero
Stuzzicadenti 
 
PROCEDIMENTO
Scaldare una piastra di ghisa.
Nel frattempo tagliare a fette la melanzana per il lato lungo.
Grigliare le fette di melanzana da entrambi i lati e salarle.
 
Porre su ogni fetta di melanzana una fetta di speck, un pezzettino di fontal e cospargere con salvia e rosmarino tritati.
Chiudere gli involtini alle estremità con due stuzzicadenti.
 
In una padella mettere un po’ d’olio con le foglie di salvia intere ed il rametto intero di rosmarino, lasciar scaldare leggermente ed unire gli involtini girandoli da tutte le parti affinché s’insaporiscano ed affinché il formaggio si sia sciolto.
 
Pelare i pomodori e tagliarli a pezzettini.
In una padella mettere l’olio e l’aglio e far rosolare quest’ultimo, poi unire i pomodori, il basilico e salare.
Far cuocere il sugo per circa 10 minuti, o fino a quando i pomodori si sono disfatti quasi completamente.
 
In un piatto piano mettere 2 cucchiai di sugo di pomodoro ed adagiare un paio di involtini.
Completare con dei finocchi finemente affettati e conditi con olio d’oliva Ciarletti ed un po’ di pepe nero.
 
Servire caldi.

CURIOSITA': Vi starete domandando chi sarà mai quest'olio Ciarletti ed io ve lo svelerò immediatamente. Si tratta di un olio umbro prodotto dall'agriturismo "La Pintura" Loc. Manciano - Trevi, che ho acquistato lo scorso anno in occasione della mia prima visita in questa splendida regione. Ma ve ne parlerò più avanti perché merita davvero uno spazio dedicato.


 
 

commenti

lascia un commento

Copyright © Cucina & Svago 2017. Tutti i diritti riservati. Powered by Helmet Digital System